20.April. — 24.November.2024
Il Giardino Bianco Art Space

Madang:
Dove Diventiamo Noi Stessi

Mostra del 30° Anniversario della
Biennale di Gwangju

20 Aprile — 24 Novembre 2024
Il Giardino Bianco Art Space

Via Giuseppe Garibaldi, 1814,
30122 Venezia VE, Italy

La Mostra Speciale intitolata Madang: Dove Diventiamo Noi Stessi è una mostra degli Archivi per il 30° Anniversario della Biennale di Gwangju, che riflette sulla storia della Biennale di Gwangju proponendo anche una riflessione del suo percorso futuro La Biennale di Gwangju ha visto crescere la sua fama internazionale guadagnandosi un ruolo primario in tutta l’Asia partendo dallo “spirito di Gwangju”, che comprende valori come rivoluzione, democrazia e comunità, con il mondo dell’arte. Questa mostra è composta da materiali di archivio raccolti nel corso degli anni, da opere della collezione della Biennale di Gwangju e altre opere che ampliano il suo significato, proponendo un punto di vista che va oltre la semplice enumerazione della sua storia. L’obiettivo della mostra è quello di offrire una prospettiva che esplori lo spirito di Gwangju nascosto tra gli spazi e i meandri dei documenti e delle opere, definendo cosinuovamente il valore contemporaneo della Biennale di Gwangju.

Il titolo della mostra include la parola coreana “Madang”, che significa “cortile”; essa simboleggia uno spazio centrale nella cultura coreana. Nelle case tradizionali coreane, il cortile è uno degli elementi fondamentali dell’abitazione e funge da “volto” della casa. Inoltre, una casa senza madang era considerat incompleta. Tuttavia, madang funziona come uno spazio di comunicazione, dove si svolgono varie riunioni e incontri in cui vengono prese decisioni significative e che determinano le dimensioni della comunità. È un luogo in cui si tengono feste ed eventi, frequentato da tante persone. Questa mostra illumina le quattordici edizioni passate della Biennale di Gwangju attraverso quattordici madang, ognuno rappresentate in una delle precedenti biennali.

La Biennale di Gwangju ha funzionato come un portale per l’arte contemporanea internazionale, andando oltre l’importazione semplice dell’arte occidentale e abbracciando i flussi globali e la diversità culturale dell’arte in tutto il mondo, inclusi paesi come l’America Latina, l’Africa e il Medio Oriente. I temi trattati nelle mostre della Biennale di Gwangju come la crisi climatica, la razza, il genere, la democrazia sono una testimonianza del suo impegno a superare i confini geografici e a contemplare l’era da una prospettiva planetaria. Allo steso tempo, fin dalla sua nascita, la Biennale di Gwangju ha intrapreso un discorso di comunità che ha cercato la molteplicità in ogni sua forma, partendo dalla città di Gwangju fino alla Repubblica di Corea, per poi estendersi ulteriormente fino all’Asia, fino alla comunità globale. Contrapponendosi a tutte le guerre, alla discriminazione e all’odio nei confronti delle minoranze in tutto il mondo, la Biennale di Gwangju vuole sottolineare nuovamente il potere positivo dell’arte come madang, ovvero un cortile e uno spazio libero, simbolo di diversità e inclusione.

Programmi

Opening Ceremony

18th April 2024, 11 am
Il Giardino Bianco Art Space

Madang Dialogues I:
Madang Dialogues in Venice
— “Do biennials weather?”

18th April 2024, 2 pm
Il Giardino Bianco Art Space

Pensando ai cicli di vita degli eventi perenni – alla loro natura temporale e di durata – speriamo di esplorare il modo in cui le biennali di tutto il mondo cercano di essere “in tempo” con il momento presente, facendo però riferimenti al passato e speculando sul futuro. Considerando il tempo attraverso la nozione metaforica degli agenti atmosferici, questa tavola rotonda riunirà diverse prospettive su cosa significhi storicizzare e commemorare una biennale come la Biennale di Gwangju e discutere la rilevanza delle biennali come formato, concetto e metodologia.

Crediti

Esposizione

Chief Curator

Dusu Choi

Team Curatoriale

Juri Cho, Jaehee Kim, Jihyun Han, Sujin Jung, Nahyun Kim, Yeoreum Lim

Coordinatore della Ricerca

Jaemin Hwang

Artisti

Nam June Paik, Kcho(Alexis Leyva Machado), Sylbee Kim, Ayoung Kim, Sojung Jung

Relazioni con il Pubblico

Sarah Cho, Elisa Lee

Architetta

So young Han

Graphic Designer

Joheun Yeom

Website Developer

50 Tablespoons

Coordinatrice Locale (Venezia)

Victoria Stephanie Uzumyemezoglu

Traduzioni

Seoul Selection, Victoria Stephanie Uzumyemezoglu

Trasporto & Art Handling

ARTrans

Produzione e Installazione

M+B

Support

5·18 Archives, Istituto Culturale Coreano in Italia

Advisor

Mihee Ahn

Responsabile della Cerimonia di Apertura

Jihyoun Han

Artista della Performance

Sung Sang Sik

Responsabile del Programma

Jaehee Kim, Yeoreum Lim

Curatrice del Programma

Nathalie Boseul Shin

Guida della Mostra

Victoria Stephanie Uzumyemezoglu

Biennale di Gwangju, 30 Anni di Prospettive

Responsabile del Progetto

Sujin Jung

Regista del Film

The Docent (Yunsuk Baek)

Team Film

SungKeun Cho, Eunsuk Baek

Interviste

Anton Vidokle, Ayoung Kim, Eunyang Cho, Hong-hee Kim, Inseon Park, Jason Waite, Kyoung nam Yoo, Kyung-Woon Jeong, Mami Kataoka, Mark Rappolt, Riwon Lee, Sarah Cho, Sylbee Kim, Yang-woo Park, Yeon-gyun Kang

Pubblicazione

Project Manager

Jihyoun Han, Sujin Jung

Chief Editors

Juri Cho, Sujin Jung

Responsabile Editoriale

Jaemin Hwang

Graphic Designer

Joheun Yeom

Stampa

Graphicom

Revisione testi in Coreano

Jaemin Hwang

Traduzione e correzione di bozze dal Coreano all’Inglese

Maya West

Traduzione dall’Inglese al Coreano

Jinyi Han

Traduzione dal Coreano all’Italiano

Seoul Selection

Revisione Traduzioni

Victoria Stephanie Uzumyemezoglu

Contributori

Kim Hong-hee, Jessica Morgan, Fatoş Üstek, Emiliano Valdés, Enna Bae, Teresa Kittler, Han Kang

Fondazione della Biennale di GwangjuFondazione Gwangju

Presidente, Sindaco della Città Metropolitana di Gwangju

Ki-jung Kang

Presidente

Yang-woo Park

Amministratori

Kwang Gu Park, Won Sik Im, Jun Gi Gim, Shinjoong Kang, Sang-Hoon Kim, Dong Il Ro, Mihee Ahn, Mangil Choi

Auditor

Jung Hyun Cho

Segretario Generale

Chang Ok Yun

Responsabile Ufficio Amministrativo

Keunchong Rim

Responsabile Dipartimento Mostre

Dusu Choi

Responsabile Dipartimento PR & Marketing

Chang Ok Yun

Responsabile Dipartimento Gwangju Folly

Sun Ok Yang

Capo Team Espositivo

Juri Cho

Team Espositivo

Haein Kim, Eui Hyeok Lee, Jihyoun Han, Sujin Jung, Hawon Jeong, Nahyun Kim, Do Hee Jun, Hayooung Kim, Nasung Lee, Jinseon Bea, Jeongmin Lee

Team Educazione & Eventi

Jungsun Han, Jaehee Kim, Yeoreum Lim, Jung Won Yoo

Capo Team Pianificazione e Finanza

Hyeon Kim

Team Pianificazione e Finanza

Daseul Kim, Donggeun Im, Jongin Park

Capo Affari Generali e HR

Mansub Roh

Affari Generali & Team HR

Jin Yu, Yeji Lee, Chang Hun Jeong, Jihyun Han, Mijeong An, Meeyoung Jung, Byeong Hwan Na, Yunhee Choi, Jiwoo Im, Seonhwa Jeong, Hanbyul Jang

Dipartimento PR & Marketing

Sarah Cho, Elisa Lee, Yunju Lee

Dipartimento Gwangju Folly

Jaewon Jeon, Riwon Lee, Hana Yang, Hayoung Kim, Ohweong Lee